Se c’è un esame che si ricorda per tutta la vita, è quello di maturità. E se l’agitazione è troppa, ecco un rimedio a base di Biancospino.

L’estate è arrivata da poco, e Zenzero e Valeriana hanno deciso di festeggiarla con una bella vacanza in Versilia a casa di Rossella e Giada, rispettivamente la zia e la cugina di Zenzero, che non vedono da un sacco di tempo e a cui i due sono molto affezionati.

Ma perché non siamo andati durante il Carnevale?” – domanda lui, tamburellando nervosamente le dita sul volante, mentre la loro auto è incolonnata sull’autostrada di quell’assolato giorno d’estate.

Non agitarti” – sospira Valeriana, accarezzandogli il braccio e indicando in avanti. “Siamo quasi arrivati, dai, tra pochi chilometri c’è l’uscita!

E comunque a me Viareggio piace molto di più d’estate!” – conclude Valeriana, mentre finalmente parcheggiano sotto la bella villetta di zia Rossella. “Ci sono così tante cose da vedere e poi… spiaggia, mare e relax a volontà! Vuoi mettere?

Zenzero ridacchia: nonostante il traffico, è felice di riabbracciare sua zia e soprattutto sua cugina Giada. Lei adora sentire le storie dei loro viaggi e li riempie sempre di un sacco di domande.

Ma, non appena entrano in casa, di Giada nemmeno l’ombra.

Oh, la maturanda è su che studia. Tra qualche giorno ha l’esame.” – dice zia Rossella a bassa voce. “Non fa che angosciarsi, piangere e dire che non ce la farà mai. In effetti speravo che con voi si sarebbe distratta un po’, ma non vuole nemmeno uscire dalla sua stanza!

Zenzero e Valeriana si scambiano un’occhiata. Avevano progettato un sacco di gite tra Viareggio e dintorni ma non possono certo lasciare Giada da sola in casa a disperarsi sulle “sudate carte”, come le chiamava il buon Giacomo Leopardi…

Ci pensiamo noi!” – esclama Valeriana, trascinando Zenzero su per le scale, verso la cameretta della cugina.

Giada, siamo noi! Siamo arrivati! Ok, sappiamo che sei in ansia per gli esami…” – comincia Zenzero, bussando alla porta chiusa. “Ma non ti serve a niente studiare 24 ore su 24. Concediti un break!

“… Ci siamo passati anche noi. E possiamo aiutarti!” – continua Valeriana, con la sua voce tranquilla e rassicurante.

Lentamente, la porta si apre e il viso corrucciato di Giada si affaccia: “Grazie, ma non potete capire. Ho troppo da studiare!” – piagnucola. “Sono ore che rileggo lo stesso passaggio, ma sono in ansia e non riesco a concentrarmi!

Ti capisco, invece.” – la rincuora Zenzero. “Ma per esperienza posso dirti che non devi stressarti troppo, perché le emozioni negative danneggiano la memoria. Pensa positivo, spezza la ripetitività e vedrai che ricorderai anche meglio!

Mi dispiace, so che avremmo dovuto andare insieme al mare, a vedere Torre Matilde, a piedi lungo la passeggiata… ma proprio non ce la faccio!

In quel momento Valeriana fruga nella sua borsa ed estrae una piccola confezione: “Voilà, è per te!

Che cos’è?” – domanda Giada, scettica.

Un rimedio naturale contro l’agitazione a base di Biancospino!” – spiega Valeriana. “Vedrai che domani ti sentirai più tranquilla e rilassata. Lo sto usando anch’io perché, a dispetto del mio nome, ultimamente al lavoro mi sento un po’ troppo sotto pressione, tesa e irritabile. Con me sta funzionando. Prova e mi dirai.

Il mattino dopo, di buon’ora, Giada è già attiva. Zenzero la trova intenta a fare colazione dopo un’intera notte di sonno rigenerante, pronta ad affrontare un’intensa mattinata di ripasso. E dopo, via libera allo svago con i suoi adorati Zenzero e Valeriana.

I tre si dedicano con gioia a bagni in mare e passeggiate lungo il Pontile Bellavista Vittoria e chiudono la giornata con una visita alla Cittadella del Carnevale, il museo che racconta la storia di una delle sfilate in maschera più famose al mondo.

La settimana prosegue serena: di notte un buon sonno, mattinata di studio e pomeriggio tra le meraviglie della Versilia.

Quando la vacanza arriva alla fine, Giada li saluta con affetto: “Tornate a trovarmi! Vi aspetto per esplorare altri posti segreti della zona!

In bocca al lupo per gli esami! Ma sappiamo già che andranno alla grande!” – rispondono Zenzero e Valeriana.

Sono felice di aver rivisto Giada.” – commenta Zenzero lungo il lunghissimo viaggio di ritorno.

Già, ma credo che tu sia ancora più felice che gli esami di maturità per noi siano ormai un ricordo lontano, vero Zenzy?” – ridacchia Valeriana.

Hai proprio ragione, non rivivrei l’ansia della maturità per nulla al mondo!

Il potere del Biancospino contro l’agitazione

Calma gli stati di tensione emotiva, rilassa il corpo e la mente: tutti i benefici del Biancospino.

Lo sa bene Giada, la cuginetta di Zenzero, che lo sta sperimentando sulla sua pelle: gli esami di maturità sono uno scoglio difficile, che come ogni altro appuntamento importante della vita può scatenare tensione e agitazione. Ma il Biancospino è un rimedio naturale che può dare una grossa mano, perché contribuisce a rallentare i battiti del cuore, attenuando così l’agitazione.

Il Biancospino è una pianta ricca di flavonoidi, di cui in fitoterapia si usano i fiori e le foglie. Le sue proprietà favorenti il rilassamento, insieme a quelle della Melissa e a quelle riequilibranti di un minerale come il Magnesio, possono fornire un aiuto concreto per il benessere del cuore e del sistema nervoso.

Attenzione: per la sua attività a livello cardiovascolare, è sempre meglio consultare il medico prima di prendere il Biancospino, soprattutto nei casi in cui dalle persone che hanno pulsazioni basse o che assumono beta bloccanti.

Scopri un prodotto utile per il tuo RILASSAMENTO

vagostabil

RILASSAMENTO

vagostabil® è utile a contrastare preoccupazioni, tensione nervosa, irritabilità e agitazione in modo totalmente naturale. La sua azione clinicamente provata aiuta anche nelle manifestazioni correlate, come palpitazioni nervose e malessere gastrointestinale. Indicato quando le difficoltà e lo stress si accentuano, vagostabil® favorisce il rilassamento e un maggior benessere psicofisico.