Per avere una pelle sana e luminosa è importante seguire una dieta corretta, garantire al corpo un sonno di qualità, fare regolarmente attività fisica, tenere sotto controllo lo stress ma, altrettanto importante, detergerla e idratarla quotidianamente!

Oggi più che mai si parla di igiene della pelle, elemento fondamentale per prevenire le infezioni. Un’azione quotidiana importante per la nostra salute, come lavarsi le mani, in questo periodo richiede la nostra attenzione.

MA PERCHÉ È COSÌ IMPORTANTE AVERE LA PELLE DISINFETTATA E PULITA?

La pelle è dotata di un eccellente film protettivo naturale che, se intatto, non permette l’ingresso di germi, batteri e virus attraverso i suoi strati. Il problema del deposito dei microrganismi sulla cute delle mani quindi riguarda il trasporto su mucose di bocca, naso ed occhi.

Ogni volta che con le mani sporche ci tocchiamo la bocca o gli occhi aumentiamo esponenzialmente il rischio di infezione!

Abbiamo a che fare con un virus che non si trasmette solo in maniera diretta, tramite contatto ravvicinato con un soggetto malato, ma anche in modo indiretto, attraverso le superfici, su cui è dimostrato può resistere anche diverse ore.

Per ridurre il rischio di contagi le persone hanno letteralmente esaurito tutte le scorte di gel sanificanti per cui il pensiero di essere “puliti” è in cima a tutte le classifiche.

LA PELLE PERÒ, A SUON DI GEL E ALCOOL, NE RISENTE ECCOME! FINO A CHE PUNTO È SALUTARE FARE USO DI GEL SANIFICANTI A BASE ALCOLICA?

I prodotti che contengono alcol al 60-95% sono considerati efficaci contro batteri, virus e funghi. Non è necessario che la concentrazione sia al 95%, perché non è detto che sia più efficace di un gel a concentrazione più bassa.

I prodotti a base di alcol hanno però lo svantaggio di seccare molto la pelle, per questo un utilizzo continuato e prolungato può avere degli effetti negativi sulla cute. Allo stesso modo, anche l’eccessivo lavaggio delle mani potrebbe causare degli effetti indesiderati, come secchezza e irritazione. Inoltre se dotati di sostanze ad azione anti batterica, alla lunga, potrebbero generare fenomeni di resistenze ai batteri.

PROBABILMENTE AVRETE NOTATO SU DI VOI UNA O PIÙ CONSEGUENZE DEL GENERE. COME POSSIAMO CORRERE AI RIPARI?

Gli esperti spiegano che non occorrono detergenti igienizzanti come quelli utilizzati in ospedale, un sapone normale è sufficiente per eliminare i germi (compreso il temuto Coronavirus). Solo se si è fuori casa e non si ha acqua corrente a disposizione, si deve ricorrere ai gel ad azione disinfettante.

Dopo il lavaggio è indispensabile una adeguata idratazione. È consigliato usare creme emollienti e protettive per: ridurre il rischio di screpolature e abrasioni che potrebbero essere un punto di ingresso per i microrganismi, mantenere pulite le mani e ridurre i rischi di indebolimento cutaneo.

La quarantena può essere un’occasione per prendersi cura della propria pelle! Per Adulti e bambini, è bene mantenere una certa routine per evitare che la pelle si secchi troppo soprattutto per chi soffre di arrossamenti e irritazioni…per chi ha la pelle sensibile! Anche se meno esposta ai fattori esterni, la pelle può subire danni a causa dell’aria secca di un ambiente chiuso.

Scopri un prodotto utile per le NATURALI DIFESE IMMUNITARIE

cutamir

PELLI SENSIBILI E IRRITABILI

La pelle è il più grande organo del corpo umano e svolge, tra le altre cose, il ruolo cruciale di prima barriera protettiva del corpo stesso dagli agenti esterni. Per questo motivo va curata e protetta affinché sia sana e svolga la sua azione di difesa dell’organismo.
cutamir® è una crema che contiene fitoestratti con proprietà specifiche per la cute sensibile e irritabile.